Il rover della NASA Perseverance verrà inviato su Marte alla ricerca di tracce di forme di vita nel passato del pianeta. Image ESA

Il rover della NASA Perseverance verrà inviato su Marte alla ricerca di tracce di forme di vita nel passato del pianeta. (Image ESA)

Arrivederci, Giancarlo!

Giancarlo Barbadoro, direttore di Shan Newspaper, ci ha lasciato il 6 agosto 2019.
Tutta la redazione si stringe in un abbraccio di dolore per il vuoto incolmabile che niente riuscirà a riempire. Tuttavia tutto quello che ci ha insegnato, l’impostazione della rivista e lo stimolo continuo che ci arrivava da lui saranno la nostra guida per il futuro. Porteremo avanti la rivista seguendo le sue direttive e il grande know how che il nostro amato Direttore ci ha regalato in questi anni di esaltante e appassionante lavoro.
Arrivederci, Giancarlo!

Radio Dreamland la voce dell'ecospiritualità - www.radiodreamland.i

Meditazione planetaria del martedì - Ogni martedì, a partire dal 10 marzo 2020, alle 21


Shan Newspaper TV
Nasce Radio Drealmand - www.radiodreamland.it


Aiuta SosGaia con il tuo 5x1000

SOS Gaia, il pianeta vivo - Rete7 - Ottava Stagione


Fotogallery







Video

Tutti i video


La vignetta

Artists United for Animals - No agli allevamenti intensivi

www.artistsunitedforanimals.org



Blog

Tutti i blog



FelicementeVeg






NaturalLifeStyle









La bacheca

Giancarlo Barbadoro Al di là della Soglia Tutte le poesie Con opere inedite

Giancarlo Barbadoro-Rosalba Nattero Rama antica città celtica

Giancarlo Barbadoro MEDITAZIONE E ECOSPIRITUALITA' All’origine dello sciamanesimo. Le Hasba dell’Antico.






21 aprile 2020

Arrivano le stelle cadenti di primavera, le Liridi. Le Liridi, "figlie" della cometa 1861 Thather, si preparano a solcare il cielo culminando nella notte tra martedì 21 e mercoledì 22 aprile. La pioggia luminosa non sarà particolarmente intensa, ma nei momenti di picco si potranno contare fino a 10-20 meteore all'ora. Lo spettacolo sarà ben visibile soprattutto al nord Italia, grazie all'assenza della Luna, mentre al centro-sud potrebbe essere oscurato da nubi e qualche pioggia.


20 aprile 2020

Fusione nucleare, arrivato il primo super magnete di Iter.
Dopo quasi un mese di viaggio è arrivato a destinazione in Francia, nel sito di Cadarache, il primo dei dieci giganteschi magneti superconduttivi destinati a Iter (International Thermonuclear Experimental Reactor), il progetto da oltre 20 miliardi di euro per la produzione di energia da fusione nucleare. A forma di "D", alta 17 metri e larga 9, è la più grande superbobina mai prodotta in Europa. In totale, i magneti saranno diciotto: nove (più uno di scorta) realizzati in Europa e nove in Giappone. Serviranno a creare il campo magnetico per intrappolare il gas ionizzato, il plasma, alla temperatura di 150 milioni di gradi centigradi, necessaria per replicare sulla Terra il processo di fusione nucleare che tiene acceso il Sole.


17 aprile 2020

In Costa Rica la foresta rinasce sulle bucce d'arancia.
È una vera e propria rinascita quella che sta vivendo la foresta nell’area protetta di Guacanasta in Costa Rica, dove dal 1997 gli scarti delle arance vengono usati per trasformare i terreni aridi e secchi in una lussureggiante zona verde. L’area de Conservación Guanacaste (ACG) è oggi un sito protetto dell’Unesco dopo essere stata ridotta, fino a qualche anno fa, in una landa desolata per lo sfruttamento intensivo. Il tutto grazie ad un due studiosi americani Daniel Janzen e Winnie Hallwachs e ad una compagnia che produce spremute, la Del Oro.


15 aprile 2020

Enorme isola galleggiante blocca una centrale idroelettrica.
È accaduto in Uganda, dove un’isola galleggiante di enormi dimensioni ha provocato un blackout su scala nazionale. L’isola si è formata nel Lago Vittoria da un enorme ammasso di vegetazione acquatica avente le dimensioni di due campi da calcio. Questa enorme distesa di vegetazione è andata ad ostruire le turbine di un enorme impianto idroelettrico, causando così il blackout.


14 aprile 2020

Un’esplosione di supernova da record avvistata a 4,5 milioni di anni luce dalla Terra.
Si tratta dell’evento più potente mai avvistato con un’energia pari a circa 10 volte quella che il Sole emetterà durante il suo intero ciclo vitale. Conosciuta con il nome di SN2016aps, la supernova è stata avvistata attraverso il Panoramic Survey Telescope e il Rapid Response System delle Hawaii. Ma SN2016 non è solo la supernova più potente mai individuata, ma anche la più duratura mai scoperta. Il fenomeno, infatti, va avanti da tre anni ed è osservabile ancora oggi; normalmente è possibile osservare una supernova solo per un periodo di alcuni mesi.


8 aprile 2020

Torna il cielo azzurro su Nuova Delhi, la capitale dell’India normalmente oppressa dallo smog del traffico e delle attività industriali. Il lockdown dichiarato dal governo il 24 marzo scorso, il più grande al mondo per numero di cittadini coinvolti, ha improvvisamene abbattuto l’inquinamento. Nelle ore notturne le stelle sono visibili e di giorno è possibile scorgere le vette dell'Himalaya: uno scenario inedito per milioni di abitanti del nord dell'India.


7 aprile 2020

Nonostante le rassicurazioni governative sui "livelli di sicurezza della zona" la foresta intorno a Chernobyl, nella cosiddetta zona di esclusione presenta ora livelli di radiazioni 16 volte rispetto al normale. L’area, pericolosamente vicina al luogo dell’incidente nucleare del 1986, è stata duramente colpita, nelle ultime settimane, da diversi incendi. Complici i forti venti, le fiamme hanno raggiunto sabato scorso, l’area in cui si è abbattuto il peggior disastro nucleare del mondo. Le autorità dell’Ucraina hanno riportato un picco nei livelli di radiazione nella zona soggetta a restrizioni intorno a alla centrale nucleare.


3 aprile 2020

Animal Equality lancia la petizione internazionale per chiudere i wet markets.
Un appello urgente è quello lanciato da Animal Equality, l’organizzazione internazionale per la difesa dei diritti degli animali. La raccolta firme, questa volta, ha varcato i confini nazionali raggiungendo i vertici dell’ONU con l’obbiettivo di richiedere la chiusura dei cosiddetti wet markets. Si tratta dei mercati da cui, molto probabilmente, si sarebbe generata l’epidemia di Coronavirus che ha interessato prima la Cina, poi l’Europa, gli USA e il Sud America.


2 aprile 2020

Umani in casa e capre per le strade.
Accade in Galles, nella cittadina di Llandudno, dove gli animali si riappropriano degli spazi che di solito vengono occupati esclusivamente dagli esseri umani. Con l’emergenza Covid-19 nelle strade della cittadina non circolano auto mentre uno strano silenzio avvolge il centro abitato. Condizioni che spingono gli animali a spingersi oltre i loro confini naturali, per semplice curiosità o alla ricerca di cibo.


12 marzo 2020

Coronavirus in Thailandia: scimmie inferocite invadono le strade di Lopubri
Un’orda di scimmie affamante ha invaso le strade di una cittadina turistica thailandese. I primati, normalmente ben nutriti, non sono stati alimentati a sufficienza negli ultimi giorni, per la mancanza di turisti e della popolazione che di solito lanciava loro il cibo. Sono gli effetti del Coronavirus, il cui terrore è giunto anche in Thailandia, le cui strade sono completamente deserte.


11 marzo 2020

E' pronto a partire per la Francia il supermagnete italiano destinato al reattore sperimentale Iter, il più grande progetto internazionale destinato a dimostrare la fattibilità della fusione nucleare imitando i processi che avvengono nel cuore delle stelle per produrre energia pulita. Sarà il primo delle 18 bobine per il campo toroidale e sarà anche il primo componente di provenienza Ue di tale grandezza a essere consegnato per il progetto.


10 marzo 2020

Marte: la sonda Mars Express cattura il cratere Moreux
L’Agenzia spaziale europea (ESA) ha pubblicato immagini spettacolari del cratere Moreux su Marte. Le immagini sono state catturate dalla sonda Mars Express, dall’ESA. Il cratere Moreux si trova nella regione conosciuta come “Terra Sabaea“, una vasta area del pianeta rosso che ospita numerosi crateri da impatto coperti da flussi glaciali, dune e reti montuose complesse.


6 marzo 2020

La NASA pubblica la panoramica di Marte più dettagliata di sempre
Il rover Curiosity ha catturato più di 1.000 istantanee della superficie del pianeta rosso per offrire al mondo un incredibile panorama a 360 gradi ad alta risoluzione. Le immagini sono state realizzate tra il 24 novembre e il 1 ° dicembre e poi accuratamente curate dai dipendenti dell’agenzia spaziale per diversi mesi.


4 marzo 2020

1998 OR2, l’asteroide che ci sfiorerà il 29 aprile
Secondo l'annuncio della NASA, l’oggetto ha un diametro compreso tra 1,5 e 4 chilometri e viaggia ad una velocità di circa 8,7 chilometri al secondo. Il massimo avvicinamento è previsto il 29 aprile prossimo quando risulterà l’oggetto più grande delle ultime settimane a sfiorare la Terra. La distanza minima che ci separa dall’oggetto sarà pari a 6,2 milioni di chilometri il 29 aprile, circa 16 volte lo spazio compreso tra la Terra e la Luna; una distanza di tutta sicurezza per il nostro pianeta.


27 febbraio 2020

2020 CD3, il nuovo satellite (temporaneo) della Terra.
Gli astronomi hanno scoperto che il nostro pianeta è accompagnato, nella sua orbita intorno al Sole, da un piccolo satellite, una mini-luna attratta dalla gravità terrestre tre anni fa. Avvistato per la prima volta il 15 febbraio dagli astronomi americani Theodore Pruyne e Kacper Wierzchos dell’Università dell’Arizona, l’oggetto ha dimensioni molto ridotte.
In base alla sua orbita preliminare, il CD 3 2020 potrebbe essere stato catturato dalla Terra intorno al 2017-2018 e dovrebbe rimanere nell’orbita terrestre fino ad aprile 2020.


26 febbraio 2020

Scoperto il primo animale che non respira
Un gruppo internazionale di scienziati ha trovato il primo animale al mondo che non deve respirare per vivere. Si tratta del parassita “Henneguya salminicola”, che vive nel tessuto muscolare dei pesci e dei vermi subacquei. Nel loro studio, i cui risultati sono stati pubblicati lunedì sulla rivista PNAS, gli specialisti hanno analizzato la struttura del parassita e hanno determinato che nel corso della sua evoluzione ha perso il DNA mitocondriale, che contiene i geni responsabili della respirazione.


25 febbraio 2020

Marte è geologicamente attivo come la Terra
L'eccezionale scoperta è stata fatta dalla sonda InSight della Nasa, al lavoro per scoprire i segreti di Marte. Sono stati registrati ben 450 diversi terremoti, a conferma del fatto che il suolo del pianeta rosso trema proprio come accade sulla Terra e che quindi geologicamente Marte è attivo ed oltre ad avere acqua intrappolata nelle rocce potrebbe avere, nel sottosuolo, magma attivo con punti caldi che, secondo gli esperti, potrebbero addirittura essere ospitali per la vita. I terremoti più intensi sarebbero, secondo gli esperti, associati a stress termici di raffreddamento collegati a sistemi vulcanici che creano grandi sistemi di faglie.


20 febbraio 2020

Antimateria, nuove misure confermano la simmetria con la materia
Nuove misure sulle particelle di anti-idrogeno ottenute al Cern confermano che l’antimateria è effettivamente lo specchio della materia, e che esiste una simmetria fra queste due componenti della natura. L'esperimento ha dimostrato che esiste una simmetria profonda in natura, come prevede il cosiddetto Modello Standard, la teoria di riferimento della fisica contemporanea che descrivere com’è fatta la natura nei suoi costituenti più intimi.


5 febbraio 2020

A rischio la biodiversità lungo le coste del Mediterraneo
Le profondità marine del Tirreno lungo le coste di Campania, Calabria, Sicilia e Sardegna sono tra gli habitat più vulnerabili del Mediterraneo, la cui biodiversità è minacciata dalle attività di pesca indiscriminate e dal possibile sfruttamento minerario. E' quanto emerge dalla mappa realizzata da 120 biologi marini di tutto il mondo per individuare le priorità nella protezione degli oceani, pubblicata sulla rivista Nature ecology and evolution.


27 gennaio 2020

Messo a punto il genoma della salute: è il primo del genere al mondo e raccoglie i geni che aiutano a combattere le malattie. Basato sul Dna di oltre 2.500 persone sane, è pubblicato sulla rivista Nature Communications e si deve a una collaborazione fra centri di ricerca australiani coordinata da David Thomas, del Garvan Institute of Medical Research.


26 gennaio 2020

Trovati nuovi indizi che l'oceano nascosto sotto i ghiacci di una delle più suggestive lune di Saturno, Encelado, è in grado di ospitare la vita. A rivelarlo le analisi della composizione dei geyser della luna, basate sui dati della sonda Cassini. Pubblicata sulla rivista Geophysical Research Letters, la ricerca è stata condotta sotto la guida di Christopher Glein, del Southwest Research Institute.


26 gennaio 2020

Un asteroide largo un chilometro si avvicina alla Terra.
Un asteroide potenzialmente pericoloso passerà vicino alla Terra a metà febbraio, secondo i dati del NASA Center for Near Earth Object Studies. Il corpo celeste ha un diametro tra i 440 e il chilometro. Si stima che l’asteroide, identificato dalla NASA con il numero 163373, raggiungerà il punto massimo di avvicinamento al nostro pianeta il 15 febbraio, a una distanza 15 volte maggiore di quella che separa la Terra dalla Luna.


26 gennaio 2020

Russia: donna precipita dal nono piano e rimane illesa.
Una telecamera di sorveglianza ha catturato la caduta di una donna dal nono piano di un edificio su un cumulo di neve. Dopo pochi secondi, la donna si è alzata camminando normalmente. L'incidente si è verificato nella città russa di Izluchinsk, nel distretto degli Urali. La donna ha chiesto ai vicini di chiamare un’ambulanza ed è attualmente ricoverata in un ospedale del reparto di terapia intensiva, ma i medici non temono per la sua vita.


25 gennaio 2020

Primi casi di coronavirus in Europa.
Il coronavirus, rilevato per la prima volta nella città cinese di Wuhan, è ora arrivato in Europa, con la Francia che ha confermato due casi. Il primo è in cura nella città sud-occidentale di Bordeaux, mentre il secondo è stato ricoverato in ospedale a Parigi.


24 gennaio 2020

100 secondi a mezzanotte.
Le lancette dell'orologio dell'Apocalisse sono state spostate avanti a 100 secondi alla mezzanotte contro i due minuti del 2019. Lo ha deciso la Federazione degli scienziati atomici, che ha dato l'annuncio in una conferenza stampa a New York. L'orologio dell'apocalisse dal 1947 viene regolato ogni anno dalla Federazione degli scienziati atomici che valutano il tempo che resta all'umanità per evitare la catastrofe dovuta alle armi nucleari, ai cambiamenti climatici e alla minaccia delle nuove tecnologie emergenti.


23 gennaio 2020

Potrebbe essere di Plinio il Vecchio un misterioso teschio, custodito presso l’Accademia di Arte Sanitaria di Roma. A rivelarlo uno studio durato due anni coordinato dallo storico dell’arte e giornalista Andrea Cionci in collaborazione con esperti del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR), Università degli Studi di Roma “Sapienza” e Università di Firenze e Macerata.


22 gennaio 2020

È stata scoperta a Yarrabubba, in una remota regione desertica dell’Australia occidentale, una struttura che è stata interpretata dai ricercatori guidati da Timmons Erickson del Johnson Center della Nasa come la testimonianza del più antico impatto con un asteroide con la Terra. L’impatto risalirebbe a 2,229 miliardi di anni fa, con un margine di errore di 5 milioni di anni in più o in meno.


22 gennaio 2020

Un gruppo di ricerca russo, americano e italiano ha proposto un progetto per la creazione di una base abitabile su Fobos, il satellite di Marte. Il progetto è stato indicato nel rapporto che sarà presentato nell’ambito della 44a lettura accademica sull’astronautica, che si svolgerà dal 28 al 31 gennaio a Mosca. Gli specialisti dell’Università tecnica statale Bauman di Mosca, dell’Università di Houston e di Genova sostengono che dalla superficie del satellite sarebbe più semplice condurre uno studio approfondito del pianeta rosso e dirigere la costruzione di infrastrutture sulla sua superficie. Si presume che, dopo l’installazione dei primi moduli, un equipaggio di sei persone sarà in grado di stabilirvisi.


16 gennaio 2020

Scoperta nuova "superterra".
Un team internazionale di astrofisici ha scoperto le prove dell’esistenza di un secondo pianeta in orbita della stella più vicina al nostro Sole, Proxima Centauri. Situata a circa 4,2 anni luce dalla Terra, Proxima Centauri è una stella nana rossa con una massa inferiore a quella del Sole di circa otto volte. Il pianeta appena scoperto, battezzato "Proxima C", si aggiunge ad un altro corpo celeste individuato nel 2016 intorno a Proxima Centauri, ad una distanza dalla stella che ne consentirebbe l’esistenza di forme di vita.


9 gennaio 2020

A pochi giorni dall’inizio dell’anno è giunta notizia della prima specie estinta del 2020. Si tratta del pesce spatola cinese (Psephurus gladius, o Chinese Paddlefish in inglese) che viveva nel fiume Yangtze in Cina. Lo ha reso noto la rivista specializzata Science of The Total Environment. L’estinzione, secondo gli autori dello studio guidati da Hui Zhang dell’Accademia cinese delle scienze ittiche, è avvenuta tra il 2005 e il 2010, ma già nel 1993 la specie era considerata funzionalmente estinta, cioè non era più in grado di riprodursi.


30 dicembre 2019

Arrestato lo scienziato che ha creato i gemelli "geneticamente modificati".
Una condanna pesante ed inaspettata per He Jiankui, lo scienziato che ha annunciato, nel 2018, la creazione dei primi bambini “geneticamente modificati” al mondo. Il tribunale di Shenzhen, definendo l’esperimento “ad alto grado di pericolo sociale”, ha condannato l’uomo a tre anni di carcere e ad una multa di 430.000 mila dollari.


27 dicembre 2019

Istituto superiore della sanità libera per la prima volta nove macachi utilizzati per la sperimentazione
Dopo una vita trascorsa in gabbia, gli animali utilizzati per studi di immunologia sono stati trasportati al centro di recupero Biological Diversity di Semproniano, provincia di Grosseto, dove la Lega antivivisezione – Lav – è impegnata in progetti di riabilitazione di animali sfruttati, e saranno poi liberati. La decisione è stata presa del presidente dell’Iss Silvio Brusaferro che si allinea alla legge con cui nel 2014, in applicazione di una direttiva europea, l’Italia si impegnò a evitare la sperimentazione animale e ad adottare metodi alternativi.


26 dicembre 2019

Lo YouTuber più ricco del mondo, secondo la rivista Forbes, ha 8 anni, recensisce giocattoli e nel 2019 ha guadagnato 26 milioni di dollari.
Il suo nome è Ryan Kaji e il suo “business” sono le recensioni dei giocattoli che fa in dei video quotidiani che, giorno dopo giorno, hanno fatto guadagnare davvero una fortuna al piccolo titolare del canale YouTube “Ryan’s World”. A seguire i suoi video sono 22.9 milioni di abbonati, i quali costituiscono la fan base del bambino, mentre ogni giorno altre migliaia di persone guardano i suoi video-commenti anche senza l’abbonamento.


23 dicembre 2019

Il cervello estende la percezione del corpo agli strumenti che teniamo in mano
Per la prima volta è stato dimostrato che uno strumento che stringiamo tra le mani viene trattato dal cervello come estensione del corpo. Lo studio, condotto da un gruppo di ricerca internazionale cui ha partecipato anche il Dipartimento di Psicologia di Milano-Bicocca, ha dimostrato che il nostro cervello applica la percezione tattile del corpo ad un oggetto, come un’estensione del corpo.
L’esperimento apre nuove strade per la realizzazione di protesi sempre più precise, in grado di adattarsi al corpo.


20 dicembre 2019

La scoperta dell'anno secondo Science
La prima foto di un buco nero è la scoperta dell'anno secondo la rivista Science: "un'impresa che era considerata impossibile" e che invece ha finalmente "reso visibile l'oscurità", grazie al lavoro di oltre 200 ricercatori del grande progetto internazionale Event Horizon Telescope (EHT), finanziato dalla Commissione Europea e al quale l'Italia ha partecipato con Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn).


19 dicembre 2019

L'intelligenza artificiale completerà la decima sinfonia di Beethoven
Far rivivere il genio musicale di Ludwig van Beethoven: è questa l'ultima ambiziosa sfida dell'intelligenza artificiale, che dopo aver studiato attentamente le opere del celebre compositore tedesco, sta cercando di completare con lo stesso stile la decima sinfonia, rimasta incompiuta alla sua morte nel 1827.
Il progetto, guidato da Matthias Roder del Karajan Institute di Salisburgo, ha prodotto i primi risultati non troppo convincenti, ma i ricercatori assicurano che sono solo una bozza di quello che verrà preparato per le grandi celebrazioni previste a Bonn per i 250 anni dalla nascita del maestro.


12 dicembre 2019

Circa il 40% delle specie di piante esistenti sulla terraferma è a rischio per i cambiamenti climatici. Lo indica lo studio condotto dal gruppo dell'Università americana dell'Arizona coordinato da Brian Enquist, pubblicato sul numero speciale della rivista Science Advances per la Conferenza delle Nazioni Unite sul clima 2019, la Cop25. Si tratta di piante abituate a climi stabili e quindi più vulnerabili agli effetti del riscaldamento globale. Molte di queste piante sono minacciate dalle attività umane, come l'agricoltura, lo sviluppo delle città e il consumo di suolo.


11 dicembre 2019

La Groenlandia ha perso circa 3.800 miliardi di tonnellate di ghiaccio tra il 1992 e il 2018. Il dato rispecchia previsioni pessimistiche rispetto al riscaldamento del pianeta.


10 dicembre 2019

Grazie agli sforzi di protezione ambientale, dieci specie hanno migliorato il loro status. Una di queste, l’Hypotaenidia owstoni, un uccello di Guam, era considerata estinta in ambiente selvatico. Secondo l’Iucn, le specie minacciate di estinzione sono 30.178.


3 dicembre 2019

Le espressioni dei gatti che non sappiamo interpretare
In generale, sappiamo che quando un gatto fa le fusa è un gatto contento. Mentre uno che inarca la schiena e soffia, lo è molto, ma molto, di meno. Tuttavia, a parte specifici e abbastanza chiari atteggiamenti, le espressioni del muso dei gatti non ci dicono molto su cosa stanno provando. O meglio, molti di noi non sono capaci di interpretarle. A riferirlo è un nuovo studio dei ricercatori dell’Università di Guelph, in Ontario, secondo cui sebbene i gatti abbiano la reputazione di essere imperscrutabili, molto spesso siamo noi a non essere in grado di leggere i loro stati emotivi e le loro sottili espressioni.


25 novembre 2019

Una quinta forza della natura?
In natura potrebbe esistere una quinta forza, finora sconosciuta, oltre alle due interazioni nucleari, la debole e la forte, che tengono insieme l’atomo, a quella gravitazionale e alla forza elettromagnetica. La sua impronta è legata all’esistenza di una nuova particella. A trovarne le tracce, i fisici dell’Istituto per la Ricerca Nucleare dell’Ungheria.
Secondo gli autori dello studio, la quinta forza è legata ad alcune anomalie della teoria di riferimento della fisica, il cosiddetto Modello Standard. Come le altre quattro, anche la nuova forza sarebbe associata a una particella mediatrice. I fisici pensano di avere trovato le impronte di questa ipotetica particella, che hanno chiamato X17, in alcuni strani comportamenti del nucleo dell’atomo di elio eccitato, analoghi a quelli riscontrati in passato dallo stesso gruppo in un altro atomo, il berillio.


3 ottobre 2019

Ricercatori della Chalmers University of Technology in Svezia e dell'Istituto Nazionale di Chimica in Slovenia hanno recentemente annunciato la scoperta di un nuovo concetto di batteria ad alluminio che promette di avere una capacità energetica doppia rispetto alle attuali batterie agli ioni dl litio. Il nuovo concetto è anche significativamente meno costoso, in quanto l'industria di produzione e riciclo dell'alluminio è già ben sviluppata e i materiali utilizzati sono molto più comuni e facili da reperire.


2 ottobre 2019

Entro i prossimi due anni molto probabilmente scopriremo se su Marte ci sia o ci sia stata vita, e in caso affermativo si aprirà uno scenario completamente inedito, rivoluzionario, non solo per la comunità scientifica, ma per l'intera umanità. È questo il succo di un'intervista rilasciata al quotidiano britannico The Sunday Telegraph dal dottor Jim Green, direttore della Divisione di Scienze Planetarie della NASA. Lo scienziato si è detto preoccupato perché pensa che siano vicini a dover fare questo annuncio epocale, aggiungendo che, in caso affermativo inizierebbe una “nuova linea di pensiero”, e che il mondo non è preparato per questo.


1° ottobre 2019

Il nuovo report Greenpeace “Throwing away the future: how companies still have it wrong on plastic pollution solutions”, evidenzia l’inutilità delle soluzioni che le aziende stanno trovando per contrastare l’utilizzo della plastica. Dalla carta al biodegradabile, secondo il report le soluzioni implementate sino ad oggi sarebbero completamente inutili, quando non addirittura controproducenti.


1° ottobre 2019

Le balene, e in particolar modo quelle più grandi come la balenottera azzurra e la balenottera comune, giocano un ruolo preziosissimo nell'eliminazione dell'anidride carbonica (CO2) immessa in atmosfera, contribuendo a contrastare il riscaldamento globale alla base dei cambiamenti climatici. In parole semplici, il loro ecosistema cattura ogni anno il 40 percento del principale dei gas serra prodotto naturalmente e dall'uomo, cioè circa 37 miliardi di CO2, una quantità equivalente a quella assorbita da 1.700 miliardi di alberi. È decine e decine di volte superiore a quella “catturata” da tutte le piante ad alto fusto presenti nei più grandi Parchi Nazionali degli Stati Uniti, e quattro volte in più di quella di tutta la Foresta Amazzonica.


30 settembre 2019

Lungo l'area costiera dell'Antartide orientale, dove si trova la calotta glaciale più grande del pianeta, sono stati scoperti oltre 65mila laghi di fusione sovraglaciali, cioè posti sopra al ghiaccio. Questi bacini d'acqua sono l'effetto dei cambiamenti climatici catalizzati dai fattori antropici, come le intense emissioni di anidride carbonica (CO2) nell'atmosfera. A scoprirli un team di ricerca britannico guidato da scienziati dell'Università di Durham, che hanno collaborato a stretto contatto con i colleghi del Lancaster Environment Centre / Data Science Institute presso l'Università di Lancaster.


30 settembre 2019

La European Red List of Trees, la lista rossa europea degli alberi, ha valutato lo stato di conservazione delle 454 specie arboree originarie del continente europeo e ha scoperto che ben il 42%, degli alberi sono minacciati di estinzione, a livello regionale. In generale, per gli alberi endemici, cioè quelli che non esistono in altre parti della Terra, la minaccia di estinzione è del 58% e il pericolo di estinzione riguarda il 15%. A minacciare i nostri alberi sono per lo più le specie invasive introdotte dall’essere umano, ma anche i parassiti e le malattie, così come i cambiamenti climatici.


28 settembre 2019

Ai tempi dell'Inghilterra vittoriana, una famiglia timorata di dio seppellì un gigantesco fossile di ittiosauro per non mettere a rischio le proprie credenze cristiane. Ora, dopo circa 150 anni la famiglia ha cambiato idea e ha dissotterrato il notevole fossile preistorico.
Il fossile di ittiosauro era stato scoperto nel 1850 dalla famiglia del produttore di sidro Julian Temperley in una cava nel Somerset, Inghitlterra. Dopo la scoperta, decisero di seppellirlo per evitare lo spiacevole pensiero di "rifiutare dio".
Il segreto fu tenuto in famiglia, fino ad oggi. L'attuale erede della famiglia Temperley infatti ha deciso di renderlo pubblico. Non solo, un'immagine del cosiddetto "Ittiosauro di Temperley" presto andrà a decorare l'etichetta del sidro prodotto dall'azienda della famiglia Temperley.


27 settembre 2019

Elon Musk, il CEO e fondatore della compagnia aerospaziale privata SpaceX (oltre che di Tesla), ha svelato innanzi a una platea di giornalisti e invitati speciali la Starship Mk I, il primo prototipo dell'astronave che ci riporterà sulla Luna e che ci permetterà di conquistare Marte. In realtà il primissimo veicolo spaziale sperimentale alla base del progetto Starship è stato lo “Starhopper”, un piccolo razzo che ha dimostrato l'efficacia della propulsione con un balzo controllato alla fine di agosto. La Starship Mk I sarà a pronta a compiere i primi voli sperimentali entro sei mesi.


25 settembre 2019

Il secondo visitatore interstellare intercettato nel Sistema solare è una cometa aliena, come ipotizzato sin dalla sua scoperta avvenuta il 30 agosto scorso. Lo ha confermato l'Unione Astronomica Internazionale (UAI) dando anche un nome ufficiale all'oggetto proveniente dallo spazio profondo, ovvero 2I/Borisov. Al momento l'oggetto non è ancora ben visibile, ma lo diventerà avvicinandosi al Sole e cambiando posizione sulla volta celeste; sulla base dei calcoli degli scienziati sarà possibile osservarlo e studiarlo per almeno un anno intero.


12 settembre 2019

Come ogni anno, sono stati assegnati i premi Ig Nobel Prizes alle ricerche scientifiche che "fanno ridere, ma anche pensare". Ecco l'elenco dei paesi vincitori e dei relativi studi premiati:
Medicina (Italia, Olanda): “Consumo di pizza e rischio di cancro al seno, ovaie e prostata”. Lo studio ha dimostrato che la pizza potrebbe proteggere dal cancro, ma solo se preparata e mangiata in Italia.
Educazione medica (USA): "L'uso di un programma basato sul condizionamento comportamentale per insegnare semplici tecniche chirurgiche è più efficace del normale metodo di insegnamento tramite dimostrazione pratica?". La risposta è, tragicamente, sì.
Biologia (Singapore, Cina, Germania, ecc.): "Biomagnetizzazione dello scarafaggio americano in vivo"
Anatomia (Francia): "Asimmetria termica dello scroto umano"
Chimica (Giappone): "Stima del volume totale di saliva prodotta giornalmente dai bambini di cinque anni"
Ingegneria (Iran): "Apparato e metodo per il lavaggio e il cambio di pannolini degli infanti"
Economia (Turchia, Olanda, Germania): "Denaro e trasmissione di batteri" che risponde all'annosa questione di quale sia il tipo di banconota al mondo più efficace nel diffondere batteri.
Pace (UK, Arabia Saudita, Singapore, USA): "La piacevolezza di grattarsi: una valutazione psicofisica e topografica"
Psicologia (Germania): "Inibizione e facilitazione delle condizioni del sorriso umano: un test non intrusivo dell'ipotesi del feedback facciale". Lo studio ha dimostrato una volta per tutte che tenere una penna in bocca facilita il sorriso, ma non rende più felici.
Fisica (USA, Taiwan, Australia, ecc.): "Come fanno i vombati a fare la cacca cubica?". Cacca quadra e vombati, mistero risolto.


1° luglio 2019

In Giappone è ricominciata la caccia alle balene per fini commerciali dopo più di 30 anni.
La pesca di questi cetacei era stata interrotta nel 1986 in seguito a una moratoria dell’International Whaling Commission (IWC), l’organizzazione internazionale che si occupa di regolare la caccia alle balene nel mondo.
Non è ancora chiaro cosa possa aver spinto il governo giapponese a riprendere questa strada, forse la volontà di ridare vita a un’antica tradizione. Sta di fatto che, nel corso degli ultimi anni, il consumo di carne di balena è nettamente calato.


26 giugno 2019

Scoperti tre pianeti alieni con massa simile alla Terra.
Orbitano attorno alla stella L 98-59, ad appena 35 anni luce dal Sole. Uno dei tre, di dimensioni comprese tra Marte e la Terra, è tra i più piccoli mondi mai individuati. Li ha scovati il telescopio spaziale Tess (Transiting Exoplanet Survey Satellite) della Nasa, nella costellazione australe del Pesce Volante.


21 giugno 2019

Sorprendenti risultati del "test del portafoglio".
Un esperimento sociale condotto come una candid camera in 355 città di 40 Paesi, Italia compresa, ha avuto risultati sorprendenti.
Camuffati da anonimi passanti, i ricercatori sono entrati in banche, teatri, musei, uffici postali, hotel e stazioni di polizia, per consegnare un portafoglio, dicendo di averlo trovato casualmente per strada e chiedendo di restituirlo al proprietario di cui erano presenti alcuni documenti personali, una lista della spesa e a volte dei contanti di valore variabile.
Contro ogni previsione, le persone interpellate provavano a rintracciare il proprietario del borsellino soprattutto se conteneva denaro: la probabilità era tanto più alta quanto maggiore era il valore economico in esso contenuto.
Dallo studio emerge una classifica dei Paesi più onesti: si va dalla Svizzera, dove è stato restituito l'80% dei portafogli con soldi, fino alla Cina, con poco più del 20%. L'Italia sta a metà strada, intorno al 50%, insieme a Paesi come Grecia e Cile.


17 giugno 2019

L'odore di vecchio inizia a 30 anni: lo dice la scienza.
Secondo quanto emerso da una ricerca condotta dal Consiglio Nazionale delle Ricerche spagnolo, raggiunti i 30 anni il corpo inizia a emanare una particolare esalazione che è da sempre presente nel nostro organismo, ma che prima di questa età è difficilmente percepibile.
A provocare questo "odore di vecchio" è una molecola che è direttamente connessa con alle alterazioni delle fragranze del corpo, ed è necessaria in natura per individuare i partner più giovani con i quali procreare.


17 giugno 2019

Le donne single sono più felici: lo dice la scienza.
Non solo sono più felici degli uomini, ma non hanno neanche fretta di trovare un partner per non restare sole.
Lo afferma un’indagine svolta in Inghilterra da una società di ricerche di mercato, secondo cui il 75 per cento delle donne sole, contro il 70 per cento degli uomini, hanno raccontato di non essersi impegnate nell’ultimo anno per trovare un partner.
Il 61 per cento delle intervistate ha anche aggiunto di essere felice della propria condizione sentimentale, contro il 49 per cento degli uomini.
Il motivo? Gli esperti spiegano che per una donna essere in una relazione è più faticoso che per un uomo perché comporta un aumento del lavoro in casa e implica un intenso supporto emotivo per il partner.
Per un uomo invece avere una relazione vuol dire lavorare di meno.


14 giugno 2019

Il sesso: una risposta dell’evoluzione al cancro.
Il sesso protegge dal cancro. Perlomeno in senso evoluzionistico. Lo sostiene un team multidisciplinare guidato da Frédéric Thomas, studioso di malattie infettive ed evoluzione all'Università di Montpellier, in Francia: la riproduzione sessuata si sarebbe evoluta, fra l'altro, per proteggere i primi organismi pluricellulari da un'invasione di cellule tumorali trasmissibili.


13/06/2019

Chi fumò per primo?
I primi a fumare cannabis furono i cinesi, addirittura 2.500 anni fa. A rivelarlo è una ricerca condotta da un team tedesco/cinese che ha analizzato antiche tombe in cui sono stati ritrovati resti di piante con effetti stupefacenti.
I ricercatori hanno analizzato ceramiche rinvenute in 8 tombe del cimitero zoroastriano di Jirzankal. Sulle pietre sono state trovate piante di cannabis con alti livelli di tetracannabinolo (il thc, ovvero il principio psicoattivo della pianta). L'ipotesi è che la cannabis veniva fumata durante le cerimonie di sepoltura, forse come mezzo per comunicare con l’aldilà. La cannabis è poi stata diffusa in tutto il mondo attraverso gli scambi della Via della Seta.


24 aprile 2019

La Cina costruirà una base sulla Luna entro 10 anni.
L’agenzia spaziale cinese conferma l’intenzione di voler costruire una stazione umana sulla Luna dichiarando, in un comunicato dell’agenzia di stampa ufficiale Xinhua, che la costruzione dovrebbe avvenire entro i prossimi decenni.
Oltre a ciò cinesi prevedono di lanciare una sonda su Marte entro il 2020 e di lanciare un ulteriore sonda sulla Luna, la quinta Chang’e, entro la fine di quest’anno.
Infine, entro la prima metà del 2020 il razzo Lunga Marcia 5B farà il suo primo volo trasportando in orbita intorno alla Terra le prime sezioni della stazione spaziale cinese già pianificata da qualche anno e denominata Tiangong (“palazzo paradisiaco”). A ciò si aggiungeranno una missione per esplorare asteroidi.

24 aprile 2019

La barba dell'uomo contiene più germi del pelo dei cani.
I medici della clinica Hirslanden in Svizzera hanno confrontato i livelli di microrganismi patogeni umani prelevati da un piccolo campione di 18 ragazzi barbuti e 30 cani.
Con loro grande sorpresa, gli uomini barbuti sembravano essere più un rischio per la salute rispetto ai cani. Tutti e 18 gli uomini hanno mostrato un'elevata conta microbica, mentre solo 23 dei 30 cani avevano una conta microbica elevata e sette avevano una conta microbica moderata. Peggio ancora, sette barbe su 18 contenevano microrganismi patogeni umani, tra cui Enterococcus faecalis e Staphylococcus aureus, mentre solo quattro su 30 cani ospitavano tali patogeni.
"Sulla base di questi risultati, i cani possono essere considerati 'puliti' rispetto agli uomini barbuti", conclude lo studio.

23 aprile 2019

Il Costa Rica vuole eliminare i combustibili fossili entro il 2050.
Il governo del Costarica ha annunciato di voler mettere in atto nuove disposizioni onde arrivare ad un 70% di trasporti pubblici alimentati dall’elettricità entro 2035 e al 100% entro il 2050.
Il piano non riguarderà solo i trasporti pubblici ma anche altri settori, tra cui l’industria, la coltura e l’allevamento.
Lo stesso governo ha inoltre in programma un piano di rimboschimento per aumentare le zone forestali dal 50 al 60% dell’intero territorio del paese.


19 aprile 2019

Triplicata la plastica nell'oceano: le prove in 60 anni di dati.
Negli ultimi decenni, in particolare dal 2000, la quantità di plastiche disperse nell'Oceano Atlantico è aumentata di circa tre volte: il fenomeno sul lungo periodo è stato documentato per la prima volta analizzando i diari di bordo di imbarcazioni che portavano a rimorchio strumenti per il monitoraggio del plancton
È la prima volta che i ricercatori dimostrano l'aumento delle materie plastiche oceaniche utilizzando un unico set di dati a lungo termine. L'analisi è stata pubblicata il 16 aprile su "Nature Communications".

18 aprile 2019

La Luna perde acqua ad ogni colpo.
Un recente studio suggerisce che l'impatto di asteroidi sulla superficie lunare, oltre che creare crateri di varie dimensioni e disperdere polvere e detriti nello spazio, provoca anche la perdita di acqua da parte della luna stessa . Si parla di quasi 200 tonnellate di acqua all’anno.
I ricercatori della NASA e dell’Università Johns Hopkins sono arrivati a questa conclusione non sono analizzando diversi modelli di impatti di meteoroidi sul suolo lunare ma anche analizzando i dati raccolti dal Lunar Atmosphere e Dust Environment Explorer (LADEE), una sonda spaziale della NASA lanciata nel 2013 in orbita intorno alla Luna la cui missione durò qualche mese.

18 aprile 2019

Un secondo pianeta nel sistema Proxima Centauri.
Gli astronomi potrebbero aver rilevato un secondo pianeta attorno a Proxima Centauri, la stella più vicina al nostro sistema solare.
Soprannominato Proxima c, sarebbe una cosiddetta super-Terra, con una massa minima di circa sei volte quella del nostro pianeta.
Il suo periodo di rivoluzione di circa 1900 giorni probabilmente lo renderebbe un posto gelido, inospitale, distante dalla sua stella - una nana rossa, lontana da noi circa quattro anni luce e molto più piccola e più luminosa del nostro familiare Sole giallo - circa una volta e mezza la distanza tra il Sole e la Terra.
Se la sua presenza fosse confermata, il nuovo mondo sarebbe compagnia a Proxima b, un pianeta di massa approssimativamente simile a quella della Terra, scoperto nel 2016.


24 febbraio 2019

La testuggine Fernandina non è estinta. È stata ritrovata nell'Arcipelago delle Galapagos una tartaruga gigante, endemica dell'isola Fernandina, che si credeva estinta da più di 100 anni: lo ha reso noto il quotidiano ecuadoriano El Universo. L'esemplare, una femmina adulta appartenente alla specie Chelonoidis Phantasticus, è stata scoperta il 17 febbraio, durante una spedizione sull'isola di Fernandina dal Parco nazionale delle Galápagos e dalla Galápagos Conservancy. L'ultimo avvistamento ufficiale di un membro di questa specie risale al 1906.


21 febbraio 2019

L'atmosfera terrestre si estende fino alla Luna e oltre. Secondo una recente ricerca, l'atmosfera esterna della Terra si estende molto più del previsto, arrivando a 630.000 chilometri dalla Terra, ovvero circa 50 volte il diametro del nostro pianeta. Ovviamente, a quella distanza l'atmosfera è troppo rarefatta per essere respirabile, ma questa scoperta ha implicazioni importanti per i viaggi nello spazio e le osservazioni astronomiche.


20 febbraio 2019

Sentenza storica delle corti della Tanzania: Yang Feng Glan, cittadina cinese accusata di aver trafficato in 14 anni ben 860 zanne d'avorio per un totale di quasi 1,9 tonnellate, è stata condannata a 15 anni di carcere. Nel riferirlo, il Wwf ricorda che era considerata la "regina d'avorio" per il suo ruolo nel contrabbando dalla Tanzania agli acquirenti internazionali che rifornivano i consumatori in Asia.





Seguici su:

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su YouTube